Tea tree oil y candida: l’olio dell’albero del tè per un’infezione da lievito?

Funziona?

L’olio dell’albero del tè è un olio essenziale che ha proprietà antifungine e antibatteriche. È stato usato per centinaia di anni per aiutare a trattare le infezioni della pelle e guarire le ferite.

Alcune donne usano supposte di olio dell’albero del tè vaginale come alternativa ai farmaci da banco per l’infezione da lievito.

La maggior parte degli studi in quest’area sono stati condotti su ceppi isolati di infezione in laboratorio o su animali. Detto questo, il trattamento in questione è promettente per gli esseri umani, specialmente nel trattamento delle infezioni da lieviti resistenti ai farmaci.

Continuate a leggere per saperne di più su come funziona l’olio dell’albero del tè, come usare un farmaco da banco o una supposta casalinga, i potenziali effetti collaterali e altro.

Cosa dice la ricerca

I ricercatori in uno studio del 2003 hanno esaminato l’olio dell’albero del tè come trattamento per il ceppo comune di infezione del lievito Candida albicans, inclusi 14 derivati farmacoresistenti. Durante i test di laboratorio, hanno scoperto che l’olio era efficace contro tutti i ceppi.

Un test di follow-up sui ratti ha confermato questi risultati. L’olio ha eliminato le infezioni resistenti ai farmaci nei ratti dopo tre settimane di trattamento. Ratti non trattati o trattati con comuni farmaci per l’infezione del lievito sono rimasti infetti al termine dello studio.

Nuove ricerche hanno prodotto più risultati misti. L’olio dell’albero del tè può essere efficace solo contro determinati ceppi, a determinate concentrazioni, o in combinazione con medicine convenzionali.

I ricercatori sono d’accordo sul fatto che occorre fare più lavoro sugli esseri viventi prima che questo trattamento sia ampiamente raccomandato.

Come usare l’olio dell’albero del the in supposte

Prima di provare le supposte di olio di albero del the, è una buona idea fissare un appuntamento con il medico per ottenere una diagnosi corretta. Possono anche offrire indicazioni su come utilizzare supposte e altri rimedi.

Supposte preconfezionate possono essere trovati come farmaci da banco nella maggior parte dei supermercati o attraverso rivenditori online come Amazon.com.

Tra i marchi popolari annoveriamo:

Puoi anche creare le tue supposte. Assicurati di utilizzare strumenti e contenitori di miscelazione sterili e scegliere oli puri. Gli ingredienti aggiunti possono aumentare il rischio di effetti collaterali.

Un famoso Blog MotherWise spiega che puoi creare una supposta combinando una goccia di olio puro di albero del the, tre gocce di olio di lavanda, e due cucchiai di olio di cocco naturale.

Mettete il preparato in un contenitore prima di refrigerarlo. Se non si dispone di uno stampo a portata di mano, è possibile utilizzare un applicatore (farmaco da banco) per il trattamento dell’infezione da lievito. Puoi anche crearne uno tu stesso piegando un foglio di alluminio pulito in una forma di canoa lunga un pollice.

La dose media è una supposta al giorno. Dovresti inserire una nuova supposta ogni giorno per un massimo di sei giorni.

Per inserire la tua supposta:

  1. Lavarsi le mani con acqua e sapone.
  2. Rimuovere le strisce di plastica sul fondo della supposta per rimuoverla dal pacchetto. In alternativa, rimuovere dal freezer la supposta fatta in casa.
  3. Inserisci unasupposta nella tua vagina utilizzando il tuo dito o un applicatore, circa fino al punto in cui inseriresti un tampone.
  4. Ripeti questo processo ogni giorno per sei giorni.

Inserisci la tua supposta ogni giorno alla stessa ora. Assumerla prima di coriricarsi per dormire.

Altri consigli:

  • Potresti vedere un miglioramento dei tuoi sintomi in meno di un giorno. Dovresti comunque assumere l’intera confezione di farmaci per assicurarti che l’infezione non ritorni.
  • Nei casi più gravi, il trattamento acquistato in negozio può essere utilizzato due volte al giorno per un massimo di 12 giorni.
  • Indossare salvaslip o assorbenti può aiutarti a gestire eventuali scariche in eccesso dalla supposta.
  • Potrebbe essere necessario utilizzare un’opzione ulteriore di controllo delle nascite durante l’utilizzo di supposte a base di olio. L’olio può indebolire preservativi in lattice o diaframmi.
  • Se i sintomi non migliorano entro una settimana, consultare il medico.

Il lavaggio intimo con olio dell’albero del the può aiutare?

Qualche donna considera anche un lavaggio intimo — pulendo la vagina – con olio dell’albero del tè e acqua. Tuttavia, molti medici sconsigliano questa pratica.

Il lavaggio intimo può sconvolgere l’ambiente naturale della tua vagina e portare a ulteriori infezioni. Detergere regolarmente può anche portare a difficoltà a rimanere incinta. Dovresti sempre parlare con il tuo medico prima di provare a casa.

Se il tuo medico pensa che sia sicuro per te provare, ti darà consigli specifici. Il produttore della Terapia dell’ Albero del The suggerisce di mescolare una soluzione di lavaggio di una parte di olio di tea tree solubile in acqua con sette parti di acqua per ottenere il massimo effetto quando viene combinato con le supposte.

Possibili effetti collaterali e rischi

Sebbene molte persone siano in grado di applicare olio di albero da the ai tessuti vaginali senza problemi, sono possibili lievi effetti collaterali.

Potresti sperimentare:

  • prurito al punto di inserzione
  • scarico acquoso
  • arrossamento nella zona vaginale

Se si sviluppa disagio, interrompere l’uso. Rivolgiti al medico se i sintomi persistono anche dopo aver completato il trattamento.

L’olio dell’albero del tè non deve mai essere ingerito o assunto per via orale. L’ingestione orale può causare una perdita di coordinazione muscolare, confusione o altri sintomi.

Altre opzioni di trattamento

È inoltre possibile utilizzare farmaci antifungini da banco o dietro prescrizione per il trattamento di infezioni da lieviti. Si trovano in creme, unguenti, supposte o compresse. Questi trattamenti sono spesso sicuri durante la gravidanza.

I farmaci da banco sono solitamente utilizzati da tre a sette giorni.

Le opzioni popolari includono:

  • butoconazolo (Gynazole-1)
  • clotrimazolo (Gyne-Lotrimin)
  • miconazolo (Monistat 3)
  • terconazolo (Terazol 3)

Questi farmaci possono causare bruciore o irritazione all’interno e intorno alla vagina. Alcuni contengono olio, quindi potrebbe anche essere necessario utilizzare una forma alternativa di controllo delle nascite per evitare una gravidanza indesiderata.

I farmaci monodose, come il fluconazolo (Diflucan), sono assunti per via orale. Possono essere acquistati solo con prescrizione. Se la prima dose non funziona, il medico può prescrivere una seconda dose da prendere tre giorni dopo.

Avvertenze

Alcuni utenti affermano che le supposte di olio di tea tree hanno aiutato a risolvere i loro sintomi in pochi giorni, ma altri dicono che ci sono volute una settimana o più per trovare sollievo.

È anche possibile che questa terapia non abbia alcun effetto sui tuoi sintomi, indipendentemente da quanto tempo lo usi. Potrebbe anche portare a ulteriore irritazione e disagio. Puoi testare la sensibilità sfregando una piccola quantità di olio nell’avambraccio e osservando gli effetti collaterali.

Si dovrebbe sempre verificare con il proprio medico prima di utilizzare un rimedio alternativo, soprattutto se è usato internamente. Può analizzare il tuo rischio individuale di effetti collaterali e complicazioni, oltre a consigliarti sull’uso.

Dovresti anche consultare il tuo medico se i sintomi non migliorano entro la settimana o diventano più gravi.

Vuoi comprare l’olio dell’albero del tè per la candida? Clicca qui per maggiori informazioni